Luminaria Blog

Illuminazione esterna per locali: 5 spunti per una super location

Illumina i tuoi social condividendo l'articolo:

Dopo due anni di restrizioni, dovuti alla situazione sanitaria provocata dal Covid-19, è il momento di dar spinta a tutte le energie della tua attività, che sia un ristorante, un pub o un bar, affinché possa riconquistare la clientela, un po’ persa e latitante da tempo, e soprattutto rifocillare il fatturato. Per ridare una nuova linfa sarebbe bene adottare delle nuove idee di illuminazione esterna per i tuoi locali,  anche per ottimizzare al meglio tutto l’ambiente, sia interno che esterno.

Un rinnovato design di luce  ben congegnato è decisamente uno dei punti di forza per ottenere tutto ciò. Vedremo di seguito alcune idee per farlo nel migliore dei modi, non tralasciando qualche consiglio e/o chicca per rendere il tuo spazio o locale unico, coinvolgente e più moderno.

Perché è importante l’illuminazione esterna dei locali

Ti è mai capitato di voler andare in un locale ma la prima impressione che hai avuto è che fosse un po’ troppo buio o viceversa fin troppo sovraccarico di luce? Molto probabilmente sì. Certo, ogni gestore può arredare come vuole e scegliere l’illuminazione che meglio crede per i suoi spazi ma l’importante è che il tutto sia contestualizzato all’atmosfera del locale e al suo stile.

Un’illuminazione esterna deve adattarsi ai locali e agli spazi, vestirli di un fascino in più, far sentire i clienti in un ambiente protetto e allo stesso tempo stimolante. Se dietro non vi è una progettazione della luce ben definita il rischio di perdere clientela e profitti è sempre dietro l’angolo. Bene, gli strumenti per scongiurare una situazione del genere li trovi qui ed è giusto poterli conoscere. Ma andiamo avanti.

L’illuminazione esterna per ristoranti e bar deve essere funzionale ad accogliere il cliente ma deve risultare funzionale anche per chi, ad esempio, vuole accomodarsi a un tavolo per gustare un piatto o una bevanda. Generalmente le luci devono essere posizionate e calibrate affinché la loro resa sia il più possibile fluida, dinamica e in armonia con la location, piccola o grande che sia.

Infatti, a seconda della grandezza del locale in esterna è opportuno capire se si vuole illuminare altre parti dell’ambiente, come ad esempio, i muri, il selciato o la pavimentazione. Ovviamente, in prima battuta, è sempre bene ottimizzare gli spazi per non rendere l’ambiente confusionario e non esagerare con la quantità d’illuminazione proposta.

Comunque, adesso è il momento di entrare nel vivo dell’articolo per conoscere come illuminare gli esterni del tuo locale. Vediamoli.

Illuminazione esterna per ristorante o attività
Illuminazione d’accento per il locale Moku Ponte Milvio a Roma

Illumina per bene l’insegna della tua attività

L’insegna è lo “stendardo” del tuo locale. Infatti, solitamente, può contenere il nome, il logo e altri accorgimenti utili per indicare ai clienti la via per raggiungerti o per farti semplicemente trovare. Un insegna poco o malamente illuminata o addirittura priva di luce è un pessimo biglietto da visita in qualsiasi situazione.

Una decente illuminazione esterna per locali dovrebbe occuparsi anche di questo per non lasciare nulla al caso. Cerca, quindi, di illuminare l’insegna su tutto il suo perimetro con dei faretti o meglio dei faretti a led, così da rendere l’illuminazione il più possibile uniforme. Inoltre, lo stesso discorso è fattibile per l’ingresso del locale, dove potrebbe esserci un’insegna o un pannello un po’ più piccolo. Illumina quest’ultimo, ovviamente, in maniera che i tuoi clienti possano riconoscere chi sei e ricordati sempre di non esagerare con le fonti di luce.

Guida attraverso la luce i tuoi visitatori

Indipendentemente che il tuo locale sia un grande resort o un piccolo ristorante immerso nel verde è prassi diligente far sapere ai tuoi clienti che sentiero o strada devono percorrere per raggiungerti.

  • indica tramite dei lampioni e lampioncini o luci dedicate per l’occasione il luogo dove i clienti possono parcheggiare in piena sicurezza e comodità;
  • progetta e installa dei vialetti/sentieri illuminati o, ad esempio, un arco luminoso che portino alle aree focali del locale;
  • posiziona le luci esterne in un ristorante  per creare dei punti di luce ben individuabili e attraverso un contrasto di luminosità ben congeniato fai sì che l’illuminazione artificiale sia bilanciata con quella naturale dell’ambiente.

Come illuminare la sala esterna del locale

Durante la bella stagione la sala esterna o il dehor del tuo ristorante, bar o pub che sia sarà riempito con dei tavoli per far accomodare i tuoi graditi clienti. Cosa c’è di meglio? Infatti, il fascino del rapporto face to face con la clientela è innegabile. Esaudire i loro desideri e le loro voglie, per poi farli sentire appagati, è la primaria soddisfazione di ogni gestore.

Ma oltre i piacevoli rapporti umani dovresti investire per creare la giusta atmosfera di luce, tra charme e raffinatezza, all’interno del tuo locale. Ricordiamo ancora una volta che la giusta illuminazione esterna per i locali deve mantenersi bilanciata e rispettare un certo equilibrio di gusto per non strafare.

L’armonia di tutti gli elementi è indispensabile e, a volte, i piccoli accorgimenti sono quella parte per il tutto dove si gioca la partita.

Illuminazione esterna per locali su un tavolo
Illuminazione decorativa sul tavolo tramite Gold Chandelier

5 idee per illuminare un locale all’aperto con decorazioni suggestive

Quindi, per dare e ottenere quel tocco di pregio in più potresti:

  1. illuminare l’esterno della tua attività attraverso delle catenarie e rendere il cortile un cielo stellato incantevole. Alla fin fine puoi anche diversificare il colore e l’intensità della luce cambiando le lampadine per adattarle al tuo ambiente;
  2. installare delle lampade o dei lampadari a sospensione, simili al nostro gold chandelier, per ricreare quell’effetto fiabesco e romantico adatto, ad esempio, a un ristorante dallo stile chic;
  3. posizionare un magico albero luminoso per esterno, magari sfruttando le colorazioni vicine all’oro e all’argento, perché illuminare il giardino del tuo locale è importante anche aiutandoti con altri punti di luce in armonia con gli altri elementi;
  4. inserire delle piante luminose ornamentali su punti strategici, come sale e/o viali, per rendere l’illuminazione esterna del tuo locale ancora più insolita e unica;
  5. prendere in considerazione di vestire i tuoi spazi con un’ambientazione di luce con fari full color. Infatti, potrai, tramite un’illuminazione intensa e avvolgente, sorprendere la vista dei tuoi visitatori e abituarli a emozioni che vanno di pari passo con la magia e l’eleganza delle tue scelte estetiche;

Inoltre, infine, è bene scegliere, tramite lo stile del tuo locale, se installare luci calde o fredde. Le prime sono adatte per locali con luci più soffuse, vellutate e un’atmosfera intima e ricercata. Le luci più algide, invece, sono adatte per locali più minimal, moderni e dallo stile più deciso.

Illuminazione esterna per locali: anche il tavolo vuole la sua parte

Se avessi pensato di sottovalutare l’illuminazione dei tavoli del tuo locale stai navigando a vista e in non buone acque. Beh, non esageriamo. Comunque, trascurare un aspetto così importante non è un proprio un bene. Tu dirai: ma ci sono già i lampioni, le lampade, le decorazioni. Non bastano? No, perché la luce che emettono potrebbe essere di per sé bassa o calibrata ad hoc per varie esigenze legate agli spazi o agli ambienti.

Quindi, che fare? In primis bisogna capire che una giusta illuminazione al tavolo deve essere strutturata per mangiare, bere, leggere e parlare anche con gli altri senza problemi. L’obiettivo cardine, dopo tutto, è dare la possibilità a tutti di usufruire del tuo nel modo migliore possibile affinché possano ricordarsene e fare il passaparola. Il successo di un’attività parte anche da questo.

Comunque, all’interno di un’efficiente illuminazione esterna per locali bisogna attenzionare i tavoli, dove il cibo, le bevande, i menu e gli oggetti personali dei clienti la fanno da padrone.

Infatti, una portata senza la giusta luce potrebbe risultare scialba o di meno valore, la stessa cosa per un cocktail colorato o meno. Inoltre, la lettura di un menù senza l’opportuna illuminazione potrebbe risultare difficile e fastidiosa e addirittura potrebbe indurre il cliente ad abbandonare il locale. Tu non vuoi tutto questo. Vero?

Quindi, per illuminare al meglio i tuoi tavoli è decisivo collocare su di essi, ad esempio, delle lampade da tavolo o dei portacandele inusuali magari aiutandoti con delle luci o lampade da esterno installate vicino la zona in questione.

Illuminare la tavola o i tavoli è uno dei passaggi legati non per forza a una perfetta illuminazione ma almeno a una giusta illuminazione. Scusateci per la ripetizione ma i concetti vanno ribaditi quando vi è una passione sincera attorno a uno dei nuclei della nostra professione.

Se stai cercando di illuminare al meglio il tuo locale o la tua attività, anche per un singolo evento come un compleanno, una laurea o un matrimonio, noi possiamo darti una mano e qualche spunto di luce in più. Compila il form sottostante.

 

     

     

     

    Illumina i tuoi social condividendo l'articolo:

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    *